Simbolo Bambino

Il Bambino come simbolo è presente nei Tarocchi Rider Waite nel Sole, nel Giudizio, nella Morte, nel 6 di Coppe, nel 10 di Coppe, nel 6 di Spade e nel 10 di Denari

Il simbolo del Bambino nel Sole
Il simbolo del Bambino nel Giudizio
Il simbolo del Bambino nella Morte
Il simbolo del Bambino nel 6 di Coppe

Il simbolo del Bambino nel 10 di Coppe
Il simbolo del Bambino nel 6 di Spade
Il simbolo del Bambino nel 10 di Denari

Puoi cliccare sulle immagini per vedere le carte in cui si trova il simbolo del Bambino (si apre in una nuova finestra).

Significato

In numerose carte dei Tarocchi appaiono dei bambini. Quando si leggono i Tarocchi queste immagini possono riferirsi a bambini in carne e ossa che sono collegati alla domanda posta, oppure possono simboleggiare qualità ed energie specifiche. Il Bambino come simbolo ha molti significati, ci si potrebbe scrivere un libro sopra. Vediamone alcuni.


1. Spiritualità: vicino alla nascita, vicino alla Fonte

I bambini sono temporalmente più vicini rispetto agli adulti al momento della nascita, cioè è passato meno tempo da quando sono venuti al mondo. Se pensiamo alla nascita come al momento in cui abbiamo rotto un legame con i piani spirituali per entrare nel mondo della materia, allora i bambini sono più vicini al momento precedente la nascita, quando ancora eravamo in una dimensione spirituale.

Per questo motivo il primo significato simbolico del bambino è quello di un individuo che è ancora vicino alla Fonte Spirituale e, da questo punto di vista, più il bambino è piccolo maggiore sarà la sua valenza spirituale.

Un bambino appena nato è appena arrivato "da questa parte": il suo legame col mondo materiale è ancora debole, mentre resta un legame forte col mondo spirituale da cui proviene. Per questo motivo un bambino appena nato è come un'irruzione dello Spirito nella materia, è come una luce abbagliante che si manifesta nelle vite di chi lo accoglie, illuminandole.

Inoltre la vita del feto nel grembo materno simboleggia la vita nel Paradiso: ogni bisogno è soddisfatto senza alcun sforzo e l'esistenza è pura estasi. Un bambino è vicino temporalmente a questo momento, la vita paradisiaca intrauterina, e quindi simboleggia uno stato di esistenza in cui il ricordo del Paradiso non è così lontano.

Nella carta del Sole, così come nel Giudizio, il Bambino rappresenta un individuo che è in contatto col principio spirituale (rappresentato dal Sole nella prima carta e dall'Angelo nella seconda) e agisce in base ad esso.


2. Purezza: il bambino non è ancora "contaminato"

La psiche di una persona adulta è un'entità che si è costituita nel corso del tempo, in base alle esperienze di vita e a come l'individuo ha risposto ad esse.

Quando un bambino si sviluppa, gli "agenti di socializzazione" come la famiglia, la scuola, i compagni di giochi e anche i mass media gradualmente esercitano un'azione sulla mente che si sta formando.

Una volta terminato il processo di "socializzazione" un bambino avrà acquisito i valori, le convinzioni e le norme della società in cui è cresciuto.

La cultura in cui si trova andrà con ogni probabilità a determinare in gran parte il suo atteggiamento verso la vita. Della sua cultura erediterà strumenti di grande potenza (come ad esempio il linguaggio, la lettura, la scrittura) ma anche le sue limitazioni.

Quello che ci interessa, tuttavia, è che il bambino come simbolo non ha ancora raggiunto lo stadio in cui la cultura dominante ha impresso i propri contenuti nella sua mente.

Il bambino simboleggia il momento in cui questa opera di "socializzazione" alla cultura dominante non si è ancora compiuto, ovvero la purezza di una psiche che non è ancora stata plasmata dalle forze simboliche del suo ambiente.

Da questo punto di vista, per un adulto, essere puro come un bambino può significare agire senza tenere conto di quello che nella propria cultura è considerato normativo, cioè "giusto" o "sbagliato".

Significa agire per come si è dentro piuttosto che in base a ciò che è stato imposto dall'esterno.

Nel Sole, così come nel Giudizio, il bambino, che è nudo (simbolo di purezza), simboleggia l'azione che non è guidata dalle idee di chi ha attorno (che sarebbero i vestiti, qui assenti), ma dalla propria Vocazione (simboleggiata nelle due carte rispettivamente dal Sole e dall'Angelo).


3. Il Futuro, il potenziale infinito e misterioso

Pensa a un bambino che conosci. Ora chiediti: dove sarà e cosa farà fra 10 anni? E fra 20?

Ovviamente nessuno lo sa. Potrebbe vivere in Italia, in America o in Argentina. Potrebbe fare l'imbianchino, il dottore, o qualsiasi altra cosa. Potrebbe essere sposato oppure no, avere figli o non averli. Tutto è possibile.

Il punto è: un bambino è un seme dalle infinite possibilità. Il futuro è davanti a lui (o a lei).

Simbolicamente, quindi, il Bambino aiuta anche gli adulti a focalizzarsi sul futuro e sulle sue illimitate possibilità. Se i Tarocchi ti paragonano a un bambino, potrebbero volerti dire proprio questo: il tuo futuro ha un potenziale infinito, sta a te scegliere cosa vuoi diventare e cosa vuoi realizzare.


4. Un nuovo Inizio: nascita e rinascita

Il sole dell'alba sta al sole di mezzogiorno come il neonato sta all'uomo. Il bambino ha appena cominciato la sua vita e per questo rappresenta l'Inizio.

Il ciclo vitale di un'idea, un progetto, una relazione può essere rappresentato da tre figure: il bambino per l'inizio, l'uomo o la donna adulta per la maturità, il vecchio per la sua fase finale.

Qualsiasi cosa nella sua fase iniziale può essere rappresentata dal simbolo del Bambino.

Tutte le carte in cui è presente il bambino si prestano a questo significato. Il Giudizio, in particolare, ci trasmette l'idea della rinascita: ricominciare in modo fresco e nuovo lasciandoci il passato alle spalle.


5. L'Infanzia, il passato

Per un adulto, il simbolo del Bambino può anche rappresentare l'infanzia. Ricordati com'eri da piccolo, quali erano i tuoi sogni e desideri. Forse è giunto il momento di recuperare qualcosa di allora.

Potrebbe anche essere utile visitare, fisicamente oppure col pensiero, i luoghi dove hai trascorso la tua infanzia.

Il Sei di Coppe, in particolare, allude al passato visto come una risorsa a cui attingere.


6. Il Proseguimento, l'eredità

Nel Dieci di Denari vediamo una famiglia al completo: un anziano, due adulti e un bambino. In questo caso il Bambino rappresenta il proseguimento della propria vita o di una tradizione familiare, l'erede, e anche il processo per cui, da qualcosa di consolidato, si genera un nuovo flusso di vita.

Una pianta mette nuovi germogli, un progetto genera nuove opportunità che non avevi previsto. Questo è simboleggiato dal Bambino. Il Bambino rappresenta i frutti di qualcosa, in particolare il frutto di qualcosa fatto con amore.

Il Bambino qui ti chiede: il tuo progetto finisce con te o genera nuovi sviluppi? Qual è la sua eredità? Come prosegue? Che cosa lascia per le generazioni future?


7. Gioia di Vivere pura e semplice, nel presente

Il bambino non si preoccupa del domani. Non apre l'agenda per fissare gli obiettivi trimestrali o quinquennali. La sua esistenza è nel presente: gioca, impara, si diverte. Semplicemente vive.

Simbolicamente questo ci ricorda anche di non pre-occuparci, cioè occupare la mente prima del tempo. Pensiamo a oggi, a celebrare il momento presente e a goderne.

Questo significato è particolarmente forte nel Dieci di Coppe, dove possiamo vedere due bambini che giocano e danzano tenendosi per mano.


Parole chiave:

  • spiritualità
  • apertura
  • innocenza
  • purezza
  • sperimentazione
  • passato e futuro
  • semplicità

Torna da Simbolo Bambino alla lista dei simboli esoterici dei Tarocchi

Torna alla Home Page

Per mazzi e libri sui Tarocchi clicca qui

Libri per la mente e l'anima


Iscriviti alla Newsletter Tarocchi per Crescere